Per gli Antichi Egizi, la cannella valeva addirittura più dell’oro. Lo sapevi?

La cannella, infatti, si credeva avesse proprietà benefiche per la salute che la rendevano estremamente preziosa. La scienza ha dimostrato che è fantastica per la salute del cervello e alcuni studi hanno scoperto una serie di benefici a livello neurologico grazie a questa spezia.

 

Ecco i 5 effetti benefici dimostrati:

  1. La cannella può ritardare o addirittura invertire lo sviluppo di deficit cognitivi. Uno studio sui topi ha infatti scoperto che la cannella ha migliorato la loro cognizione e ha ridotto l’ossidazione nel loro cervello.
  2. La cannella può essere benefica nel pazienti con il morbo di Parkinson. Un altro studio effettuato sui topi ha trovato che la spezia protegge i sistemi di produzione della dopamina e ha migliorato le funzioni motorie in soggetti affetti dal Parkinson.
  3. La cannella frena il senso di fame. Poiché ha degli effetti sugli elementi chimici associati al glucosio e al colesterolo, mangiando cannella si riduce l’assunzione di cibo ed è più facile perdere peso.
  4. Il suo profumo può rafforzare la memoria durante un compito. Uno studio sui profumi e i loro effetti sugli individui ha scoperto che sentire il profumo della cannella può migliorare la performance in diversi tipi di compiti di memoria.
  5. La cannella è un’ottima fonte di manganese. Due cucchiaini di cannella costituiscono circa il 50% di quantità quotidiana raccomandata di manganese, un potente antiossidante molto importante per la salute del nostro cervello e del nostro corpo.

 

Non sai come aggiungere più cannella nella tua dieta? Eccoti alcuni semplici consigli:

  • spruzza un po’ di cannella sopra la frutta (ananas, mele, pesche…);
  • aggiungine un po’ ai tuoi cereali;
  • mescolala ai tuoi stufati o alle tue marinate;
  • aggiungi un bastoncino di cannella nei tuoi infusi di tè o frutta;
  • condisci carote, barbabietole o altre verdure con un po’ di cannella prima di arrostirle in padella!