Quando cantiamo, le vibrazioni musicali che si muovono nel nostro corpo modificano il nostro stato fisico ed emotivo.

La scienza ha cominciato ad interessarsi al canto, in particolare al canto corale, per cercare di spiegare il motivo per cui quest’attività ci fa stare bene. Si è così scoperto che quando cantiamo il nostro corpo rilascia endorfine, sostanze prodotte dal cervello associate al piacere, e ossitocina, l’ormone che crea un senso di intimità e connessione.

Oltre a ciò, gli scienziati hanno anche dimostrato che i cantanti hanno livelli più bassi di cortisolo, l’ormone legato allo stress. Tutti questi effetti rendono il canto un perfetto tranquillizzante, che calma i nervi, solleva lo spirito e riduce il senso di depressione.

Altre ricerche preliminari suggeriscono, inoltre, che il canto di gruppo fa sincronizzare il battito cardiaco dei vari cantanti, lo stesso effetto che si può osservare durante la meditazione di gruppo.

Non c’è comunque da preoccuparsi se non siete molto bravi come cantanti: qualsiasi tipo di canto a qualsiasi livello, ma soprattutto il canto di gruppo, può produrre sensazioni soddisfacenti e terapeutiche, anche se il suono prodotto è di qualità mediocre.

Se soffrite di solitudine o depressione, provate questo semplice metodo per far sì che il vostro corpo rilasci gli ormoni che vi renderanno più felici!

Fonte:

Stacy Horn @ TIME