Lo scorso venerdì Neocogita ha partecipato al quarantesimo compleanno di CBA, azienda informatica roveretana per i servizi socio-assistenziali.

CBA group ha 1.200 clienti in tutt’Italia, un fatturato in crescita negli ultimi anni e buone previsioni per il 2015. Il prossimo passo per l’azienda sarà preoccuparsi anche della salute cognitiva ed emotiva dei propri dipendenti, aprendo quindi alle neuroscienze come chiave per risolvere i problemi legati all’invecchiamento cerebrale, quindi con l’obiettivo di avere un personale dipendente attento e concentrato, ma anche soddisfatto.

Per questo motivo al convegno è intervenuto anche Nicola De Pisapia, Chief Scientific Officer di Neocogita, parlando di Neurotecnologie e Invecchiamento, presentando i benefici della “palestra mentale” promossa da Neocogita

Ecco l’articolo pubblicato sabato 27 settembre sul “Corriere del Trentino”!

neocogita e cba