Il responsabile scientifico di Neocogita Nicola De Pisapia ha svolto uno studio, assieme ad altri ricercatori presso il CIMEC (Centro Mente e Cervello) dell’Università di Trento, su creatività e cervello.

 

 

La ricerca ha dimostrato che il processo creativo è frutto di un equilibrio di due reti neurali solitamente considerate in opposizione, da una parte quelle legate al pensiero divergente e alla generazione di idee e, dall’altra, quelle deputate al controllo dell’attenzione. Inoltre, la connessione tra queste reti è risultata più marcata nel cervello degli artisti rispetto a quello dei non artisti.

 

srep39185-f2

 

L’articolo, dal titolo Brain networks for visual creativity: a functional connectivity study of planning a visual artwork, è stato pubblicato su Scientific Reports, la rivista scientifica online ad accesso libero della prestigiosa Nature, ed è consultabile qui.