Nonostante i nostri smartphone offrano evidenti vantaggi, sono fonte di distrazioni e limitano le nostre capacità di leadership

Basti considerare i risultati di uno studio che indica che essere semplicemente in presenza di uno smartphone riduce le capacità cognitive, anche se il telefono è spento, e un’altra ricerca secondo la quale le persone toccano i loro cellulari 2.617 volte al giorno.

La nostra dipendenza dai telefoni danneggia la nostra capacità di funzionare nel mondo off-screen, ovvero il mondo reale che ci circonda. I ricercatori trovano impatti negativi sulla nostra capacità di imparare, ragionare logicamente, risolvere problemi ed essere creativi.

 

Il cervello umano ha una straordinaria capacità di raccogliere ed elaborare informazioni, valutare ciò che è importante e richiede maggiore attenzione e ciò che non è rilevante. Possiamo memorizzare molte informazioni nel nostro cervello, ricordarsene e attingervi quando ne abbiamo bisogno.

Inostri cervelli sono sì potenti, ma non abbiamo una capacità illimitata. A differenza della nostra tecnologia, non possiamo installare un altro disco rigido per memorizzare ulteriori informazioni o aggiornare a un processore ad alta velocità nei nostri cervelli.

La scienza cognitiva dimostra che le informazioni che possiamo tenere a mente in ogni momento sono limitate. Ecco perché il cosiddetto “multi-tasking” è una finzione: il cervello si sposta rapidamente da una messa a fuoco all’altra, perdendo man mano la concentrazione.

Focalizzazione

L’attenzione è essenziale per affrontare ogni giorno le questioni complesse che i leader affrontano, che si tratti di gestire un team eterogeneo, sviluppare una strategia aziendale efficace o negoziare con un cliente difficile. Crediamo che la concentrazione sia una “meta-abilità”, essenziale per essere efficaci in qualsiasi cosa facciamo.

Come possiamo quindi sintonizzarci su ciò che conta, se abbiamo tutte queste distrazioni?

Semplice! L’attenzione (il focus, la concentrazione), una delle componenti dell’intelligenza emotiva e fondamentale per la leadership, è qualcosa che possiamo sviluppare. Così come alleniamo i nostri muscoli per essere più forti, possiamo allenare i nostri cervelli a focalizzare meglio.

Crea la tua capacità di focalizzarti

mindfulness-in-aziendaLa mindfulness è uno strumento potente per costruire la nostra capacità di focalizzazione. Questa ricerca della consapevolezza, come molte altre forme di meditazione, richiede un’attività di base in cui ci concentriamo su un qualcosa (come il nostro respiro), e quando la nostra mente vaga da quel focus, e ci accorgiamo che ha vagato, restituire la nostra attenzione ad esso. È un movimento mentale apparentemente semplice: concentrarsi, notare la distrazione, rifocalizzare. Questa routine di fitness mentale in grado di rafforzare il legame tra la nostra corteccia prefrontale (la sede del pensiero razionale) e la cosiddetta default mode network, ovvero la parte del cervello che si attiva quando siamo in mind-wandering.

Praticando la meditazione, costruiamo la nostra capacità della corteccia prefrontale di calmare la rete di default. Proprio come il sollevamento dei pesi in palestra rafforza i muscoli, più si pratica la meditazione, più i muscoli mentali diventano forti.

Mindfulness per la leadership

Per aiutare leader e collaboratori a coltivare la focalizzazione, riducendo le distrazioni, Neocogita ha sviluppato un innovativo servizio, chiamato Mindfulness Lab, che propone la pratica della mindfulness (tramite piattaforma digitale Brain Wellness) e incontri di gruppo con coach certificati.

Scopri di più sulla nostra offerta o contattaci per avere maggiori informazioni!